Come spedire le merci pericolose

Per spedire qualsiasi prodotto classificato come merce pericolosa è fondamentale rispettare rigorosamente le normative previste. Così facendo, ridurrete significativamente il rischio di nuocere ad altre persone o all'ambiente o di danneggiare la spedizione. Scoprite quali tipi di imballaggi, documenti ed etichette sono necessari per trasportare le merci pericolose in modo sicuro.

Occorre avere una formazione particolare per spedire le merci pericolose?

Sì. Per spedire merci pericolose dovete aver ricevuto una formazione adeguata e comprendere le normative in materia. In alternativa, potete incaricare un professionista o un'impresa.

Quali regolamenti si applicano?

I regolamenti sulla spedizione delle merci pericolose determinano il tipo di imballaggio, documentazione ed etichettatura necessari per trasportarle in sicurezza. Le norme sulla spedizione di merci pericolose possono variare a seconda della modalità di trasporto. Assicuratevi dunque di verificare le modalità di trasporto con il corriere prima della spedizione.

Come si preparano le merci pericolose per la spedizione?

In quanto mittenti, è vostra responsabilità garantire che le merci pericolose siano classificate, dichiarate, imballate ed etichettate correttamente e corredate della documentazione adeguata per i paesi di origine, di transito e di destinazione. Per scoprire a quale classe appartengono le vostre merci rivolgetevi al produttore o al fornitore.

Prendiamo ad esempio la candeggina. Si tratta di un prodotto molto diffuso per l'uso quotidiano, ma che può rientrare nella classificazione di merce pericolosa quando trasportato. Questo è il motivo per cui questa tipologia di merci viene marcata con segnali di avvertimento anche per il normale uso da parte dei consumatori.

1. Utilizzate l'imballaggio corretto

L'imballo utilizzato per la candeggina deve riportare delle marcature specifiche, che attestino che è stato testato e omologato per il trasporto di merci pericolose. Queste marcature differiscono a seconda delle merci pericolose trasportate.

2. Imballate il prodotto in modo sicuro

Inserite una busta di plastica nell'imballo e quindi la candeggina al suo interno. Riempite lo spazio circostante con materiali da imballaggio, come la vermiculite. Quindi chiudete la busta di plastica con una fascetta.

3. Applicate le etichette corrette sull'imballaggio

Dal momento che la candeggina è corrosiva, è essenziale apporre esternamente all'imballo un'etichetta apposita.

4. Ricontrollate l'imballaggio e la documentazione

Dopo aver applicato le etichette all'imballaggio, assicuratevi che sia perfettamente sigillato. Quando il driver del corriere verrà a ritirare il collo, consegnategli anche la documentazione relativa alle merci pericolose.

I requisiti e la documentazione possono variare da un corriere all'altro. Questo sito è stato ideato per fornire informazioni di carattere generale sulle spedizioni. In caso di dubbi sui requisiti applicabili alla vostra spedizione rivolgetevi al vostro corriere. Prima di effettuare la spedizione, verificate le norme e i regolamenti dei paesi o territori di origine e destinazione. Queste informazioni sono generalmente riportate sui siti internet governativi.


Argomenti correlati